Riscaldamento autonomo o centralizzato

Un impianto di riscaldamento autonomo permette un maggiore risparmio sui consumi mentre il riscaldamento centralizzato ha spese di gestione inferiori.

Vantaggi del riscaldamento autonomo

Innanzitutto, quando sentiamo parlare di riscaldamento automo si fa riferimento a un impianto che funziona grazie a una caldaia a metano che, attraverso un sistema di tubature, raggiunge i caloriferi presenti nelle stanze dell’appartamento.

Il grande vantaggio di un sistema termico indipendente riesiede nel fatto che questo offre al condòmino la possibilità di gestire in piena autonomia le temperature e i periodi di accensione della caldaia. In secondo luogo, quest’ultimo permette di tutelarsi da eventuali spese aggiuntive come ad esempio i costi non pagati dagli inquilini morosi dell’edificio che vanno a ricadere su tutti gli altri abitanti del palazzo.

Di conseguenza, avere un sistema termoautonomo garantisce un risparmio energetico superiore rispetto a a un impianto centralizzato perchè gli utenti possono:

  • regolare in prima persona la temperatura degli ambienti domestici;
  • scegliere quando accendere e spegnere la caldaia;
  • tutelarsi dal rischio di doversi far carico di costi non dovuti in presenza di inquilini morosi.

 

Vantaggi del riscaldamento centralizzato

Un impianto di riscaldamento centralizzato fa invece riferimento a orari e modalità comuni. Si tratta infatti di sistemi che funzionano con un’unica grande caldaia, alimentata generalmente a metano o a gasolio, dalla quale partono tutte le condutture adibite al trasporto dell’acqua calda nelle abitazioni del condominio.

Anche la data di accensione del riscaldamento risulta essere prestabilita e così l’autonomia concessa al singolo utente sembrerebbe essere di molto inferiore a quella garantita da un impianto autonomo. E’ bene precisare, però, che a partire dal 1 Gennaio 2017 tutti gli impianti di riscaldamento centralizzato dovranno essere muniti delle cosiddette valvole termostatiche che, applicate direttamente sui caloriferi, permetteranno agli utenti da un lato una maggiore autonomia di gestione e dall’altro una più equa ripartizione dei consumi.

In generale, il grande vantaggio dei sistemi centralizzati è quello di essere dotati di caldaie più efficienti che richiedono quindi un costo più basso a parità di calore erogato. Inoltre, un altro aspetto che gioca a favore di questi impianti è legato ai costi di manutenzione più bassi della caldaia centralizzata rispetto a quelli connessi con una caldaia autonoma.

 

Mentre con il riscaldamento autonomo queste spese sono completamente a carico del singolo individuo che deve accollarsi anche l’incarico di far eseguire la manutenzione periodica della caldaia, negli edifici centralizzati le spese sono divise fra tutti i condòmini ed è l’amministratore condominiale a prendersi in carico tutta la questione della manutenzione della caldaia.

 

 

 

Ultima modifica il Lunedì, 23 Luglio 2018 09:35

Author

Super User

Donec pulvinar, ligula sed volutpat rutrum, risus purus ullamcorper massa, at tristique risus nisi quis est. Suspendisse pharetra sagittis leo eget tincidunt? Maecenas ut consequat massa

Leave Comments

Newsletter
Sign up for the latest news, offers and style

Of course they don’t want us to eat our breakfast, so we are going to enjoy our breakfast. Learning is cool, but knowing is better, and I know the key to success Of course they don’t want us to eat our breakfast, so we are going to ....

No 1123, Marmora Road, Glasgow, D04 89GR.

(801) 2345 - 6788 / (801) 2345 - 6789

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright © 2018, All Rights Reserved. Designed by Viz.it